Eccellenza Centallo-Benarzole Stampa

CAMPIONATO DI ECCELLENZA

 

GIOVANILE CENTALLO 2006


GIOVANILE CENTALLO 2006 - BENARZOLE

3 - 2

GIOVANILE CENTALLO: Baudena (33’ s.t. Ariaudo), Giorgis, Bongiovanni (11’ s.t. Morra), Vallati, Mozzone, Tallone, Giordana, Viale (22’ s.t. Racca), Magnino, Garello (39’ s.t. Tavella), Giacca. Mellano, Molardo, Olivero, Lanfranco.
Una domenica pomeriggio pazzesca con una Giovanile Centallo che non ha mai mollato, nonostante il pesante 0-2 casalingo al 24’ del secondo tempo contro la forte formazione del Benarzole. Ma gli ospiti dovranno migliorare sul piano comportamentale in quanto hanno avuto tre espulsioni di cui almeno due si potevano evitare: Bresciani al 10’ della ripresa, Porcaro e Brondino a fine partita. Tre squalificati che incideranno pesantemente sulla formazione che il mister Arturo Merlo schiererà domenica prossima in casa contro il Moretta. Per la Giovanile Centallo una domenica che tutto lo staff della prima squadra dimenticherà facilmente. I giocatori hanno disputato una partita alla pari contro il Benarzole, candidata al salto di categoria. Non hanno mai mollato l’osso e alla fine sono riuscito ad ottenere tre punti ormai insperati.
Nel 1° tempo dopo 8’ un dubbio intervento in area su Garello, l’arbitro fa proseguire. All’11’ pericoloso contropiede ospite ma Brondino calcia fuori il diagonale. Al 20’ il portiere Baudena neutralizza una percolosa azione del Benarzole. Al 24’ Giorgis mette in mezzo un pallone per il colpo di testa di Magnino. Al 28’ Baudena in tuffo para un tiro di Negro. Al 33’ e al 42’ due conclusioni di Vallati, ma il risultato non si sblocca.
Si sblocca nella ripresa dopo 10’ il Benarzole passa in vantaggio con un calcio di rigore trasformato dal brasiliano De Souza. Ma sull’azione l’arbitro espelle Bresciani per una irregolarità subito dopo aver fischiato il penalty. Al 24’ il raddoppio del Benarzole, ancora una volta con De Souza. Ma la Giovanile Centallo non molla e al 32’ accorcia le distanze con un rigore realizzato da Magnino e concesso per un fallo di mano. La squadra del presidente Stefano Pelissero cerca disperatamente la rete del pareggio e la trova al 45’ con un colpo di testa dell’ex Vallati che spedisce la palla nel sette, imparabile per il portiere ospite. L’arbitro concede 3’ di recupero e dopo 2’ il nuovo entrato Tavella con un colpo di testa da la vittoria alla Giovanile Centallo. Saltano i nervi ai giocatori avversari, Porcaro e Brondino vengono espulsi.
I centallesi domenica 4 ottobre giocheranno in trasferta a Rivoli e mercoledì 7 in casa contro Atletico Torino.

Oreste Tomatis

 


 

 

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information