Eccellenza Centallo-Canelli Stampa

CAMPIONATO DI ECCELLENZA

GIOVANILE CENTALLO 2006 - CANELLI


GIOVANILE CENTALLO 2006 - CANELLI

1 - 1

GIOVANILE CENTALLO: Baudena, Molardo, Pecollo (44’ s.t. Morra), Vallati (34’ Garello), Mozzone, Giorgis, Giacca, Giordana (18’ s.t. Rocca), De Peralta (28’ s.t. Moino), Giraudo, Racca. Reinaudo, Brugiafreddo, Lingua, Margaria, Mellano.
Il pareggio di domenica contro il Canelli vale come una vittoria. La squadra avversaria ad inizio campionato era da considerarsi tra le favorite per il salto di categoria. Adesso dopo due pareggi consecutivi contro Chisola e Giovanile Centallo le quotazioni sono scese. La favorita assoluta è asti che finora ha un ruolino di marcia invidiabile: 5 vittoria in 5 partite consecutive con 12 reti fatte e 1 sola subita. Per la Giovanile Centallo un punto d’oro, raggiunto nel recupero ma che ha visto la squadra centallese lottare per tutti i 90 minuti di gioco. Domenica erano assenti Magnino squalificato e il giovane Bongiovanni fermato dalla scuola. Da segnalare il ritorno in panchina dell’allenatore Danilo Bianco, assente per motivi legati al Covid-19.
Si parte e la prima grande occasione è per gli ospiti: calcio d’angolo dalla sinistra, Redi calcia al volo e il pallone colpisce incredibilmente il palo. Al 6’ De Peralta vede il portiere troppo avanti e tenta il pallonetto, il pallone finisce sopra la traversa ma non di tanto. Il Caneli prende in mano le redini del gioco: all’8’ un cross di Simone è deviato di testa da Testardi (ex Sampdoria) ma il portiere Baudena è ben piazzato e alza sopra la traversa. Al 15’ si infortuna Mozzone che deve ricorrere alle cure del massaggiatore, ma poi rientra sul rettangolo di gioco.  Al 27’ una punizione calciata da Testardi sfiora il palo alla destra di Baudena. Al 35’ cross dalla destra di Simone per il colpo di testa di Testardi, che ancora una volta non inquadra la porta, anche se di poco. Al 39’ un grande Baudena devia in angolo un rasoterra pericoloso di Simone servito da Redi. E’ l’ultima occasione del primo tempo, con la Giovanile Centallo che ha dovuto pensare più a difendere che a impostare.
Nel secondo tempo dopo 8’ il Canelli riesce ad andare in vantaggio: conclusione di Acosta da fuori, c’è una deviazione che spiazza il portiere Baudena e il pallone si infila nella porta.  Due minuti dopo ancora Baudena in azione e che riesce ad evitare il raddoppio alla squadra ospite. Inizia da parte dei due allenatori della girandola delle sostituzioni. Al 32’ il Canelli rimane in inferiorità numerica per l’espulsione di Todaro per doppia ammonizione, una leggerezza che gli costerà cara ala squadra avversaria.
L’arbitro concede 5’ di recupero e al 3’ la Giovanile Centallo agguanta il pareggio: Molardo va via sulla destra, cross e palla che rimane in area ma sui piedi di Giacca che non ci pensa due volte e di prima batte l’esterefatto portiere Vassallo del Canelli. C’è ancora tempo per assistere all’infortunio del giovane Morra, colpito in testa da un calcio fortuito di un avversario. Viene cucito con 6 punti di sutura e in classifica generale supera la sua squadra, la Giovanile Centallo che ha 5 punti.

Oreste Tomatis


 


 

 

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information