sei qui: Home

I nostri tornei 2018-2019

7^ MEMORIAL DANILO ROSSO

7^ MEMORIAL DANILO ROSSO

25-26 MAGGIO 2019 e 8-9 GIUGNO 2019
7^ MEMORIAL DANILO ROSSO

Prenotazione strutture

Prenotazione strutture

Prenotazione strutture

Prenotazione online
Tennis, Calcetto
Palestra, Pala CRF
Prenotazione strutture

RistoBar Tiki Taka

Risto Bar Tiki Taka

Risto Bar Tiki Taka

Piazza Don Gerbaudo n.13
Centallo
3207749372
Risto Bar Tiki Taka
A.S.D.G. Centallo 2006
Promozione Centallo-Infernotto

CAMPIONATO DI PROMOZIONE

 

GIOVANILE CENTALLO 2006


GIOVANILE CENTALLO 2006 - INFERNOTTO

2 - 0

GIOVANILE CENTALLO: Lucignani, Giorgis (43’ s.t. Peano), Olivero, Passerò, Bertone (19’ s.t. Giordana), Tallone, Viglione, Viale, Magnino, Rosso (22’ s.t. Raspo), Racca (44’ s.t. Grasso). Isoardi, Massimino, Morra, Brugiafreddo.
La Giovanile Centallo regola l’Infernotto con un classico 2-0 e, approfittando del pareggio casalingo del Pedona contro il Grugliasco, porta a 9 i punti di vantaggio sulla squadra di Borgo San Dalmazzo e 10 su Carmagnola e Cavour. In attesa del recupero Roretese-Pedona in programma mercoledì 16 gennaio a Roreto di Cherasco. Domenica nella Giovanile Centallo hanno fatto il loro esordio gli ultimi due arrivati alla corte dell’allenatore Danilo Bianco: dal Fossano il difensore ed ex capitano della Juniores regionale Valerio Grasso e l’attaccante Enrico Rosso.
La cronaca della partita vede la prima occasione al 14’ con Magnino di testa per Rosso che non riesce a concretizzare. Al 22’ si fa vivo l’Infernotto con una punizione calciata da Romagnini e parata da Lucignani. Al 29’ la Giovanile Centallo passa a condurre: corner calciato da Viglione per il vincente colpo di testa di Tallone che insacca alla destra del portiere Gili. Nella seconda frazione di gioco dopo 2’ assist di Magnino per Rosso, il cui colpo di testa è deviato in angolo da un miracolo intervento di Gili. Al 3’ Lucignani salva la propria porta . Al 18’ lancio di Viglione per Magnino che non riesce a concretizzare. Al 23’ un cross di Viale è deviato da Magnino con un colpo di testa, ma il risultato non cambia. Al 34’ l’Infernotto rimane in inferiorità numerica per l’espulsione di Romagnini, che già ammonito commette fallo da dietro su Passerò e si becca la seconda ammonizione e l’espulsione. Al 43’ la perla di Magnino che imita Ronaldo e con una spettacolare rovesciata batte Gili e chiude la partita.

Oreste Tomatis

 

 


 

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information